TARZAN

arci

arci

COMUNICATO STAMPA

imperia@arci.it – 0183.650327

l’Arci imperiese ricorda GIUSEPPE CATTER “Tarzan” – Il partigiano rom, morto ad Aurigo per la libertà

 

In occasione della festa di Liberazione l’Arci provinciale di Imperia ricorda la storia di Giuseppe Catter, partigiano rom, ucciso ad Aurigo dai nazifascisti nel 1944.

Sabato 26 aprile 2014 alle ore 10.30 ad Aurigo, in Piazza San Giovanni Battista, presso la SalaPolifunzionale“Ca ru megu” gentilmente concessa dal Comune, i promotori presenteranno alle personalità convenute ed alla cittadinanza, la targa che verrà posta in memoria del partigiano Giuseppe Catter.
Ne ricorderà la figura Giuseppe Giovanni Rainisio, presidente dell’Istituto storico della Resistenza e dell’ età contemporanea di Imperia.
Saranno presenti il vice sindaco di Aurigo Piercarlo Gandolfo, l’assessore regionale Giovanni Enrico Vesco, Walter Massa, presidente di Arci Liguria, Feli Delucis, presidente dell’Arci Imperia e rappresentanti dell’ANPI Provinciale di Imperia.

Così ricorda Catter l’indimenticato professor Francesco Biga, direttore scientifico dell’ISRECIM : “Morto all’età di ventun’ anni, Giuseppe Catter, il partigiano Tarzan, era uno zingaro. Ci furono altri sinti e rom che combatterono per restituire libertà al nostro Paese. Peccato che nessuno lo sappia.”

 

A conclusione della commemorazione l’Arci promuove un pranzo sociale preso il circolo Arci “Guernica” di Imperia Porto Maurizio in Via Mazzini 15 – possibile prenotare al nr. 331.1143004-