Salviamo il Guernica – Invito ai soci per la cena del tesseramento di Sabato 31

 

 

 

 

 

 

 

 

SABATO 31 GENNAIO
alle ore 20.00
CENA DEL TESSERAMENTO 2015

Caro socio o ex-socio del Circolo ARCI Guernica,
Dopo più di 10 anni di attività il nostro circolo sta passando un periodo difficoltà.

In questi dieci anni abbiamo portato nei locali di via Mazzini un po’ di quello che avevamo immaginato alle prime riunioni, cioè promuovere socialità e partecipazione, realizzare attività culturali per dispiegare una battaglia civile contro ogni forma di ignoranza, di intolleranza, di violenza, di censura, di ingiustizia, di razzismo, di discriminazione, di emarginazione, di solitudine forzata.

Lo abbiamo fatto con la socialità, le cene, i dibattiti, le presentazioni dei libri, il volontariato nelle case di riposo, il teatro civile e quello per bambini, la musica, il dibattito politico, la pittura, la danza. Nei locali di via Mazzini sono passati centinaia di soci e nel tempo decine di questi hanno fatto parte della squadra che ha materialmente gestito in forma di volontariato il lavoro organizzativo delle attività, della cucina, del bar e delle pulizie.

Tuttavia negli ultimi due anni abbiamo visto calare il numero di persone che partecipano attivamente alla vita del circolo. I soci più attivi sono stanchi, faticano a sostenere i costi di gestione e non riescono più a mettere in cantiere le iniziative che vorrebbero.

Per contro molti soci ritengono che le attività del circolo sono ancora utili e necessarie e vorrebbero ripartire da questa esperienza per rifondare un nuovo Guernica, perché i bisogni di 10 anni fa sono ancora gli stessi di oggi.

Per tentare questa operazione l’ultima assemblea dei soci ha eletto un direttivo parzialmente rinnovato e ringiovanito che si è dato lo scopo di verificare se fra i soci, gli ex-soci, i simpatizzanti c’è ancora un numero sufficiente di persone disposte a impegnarsi a partecipare attivamente alla vita sociale del circolo per tenerlo vivo.

Per vivere bastano una decina di persone disposte a impegnarsi per due o tre serate al mese.

Cominciamo a incontrarci e a parlarne. Facciamo tutti la tessera, diamo la nostra disponibilità per rifondare un nuovo Guernica, partecipiamo

SABATO 31 GENNAIO
alle ore 20.00 alla
CENA DEL TESSERAMENTO 2015

Il Nuovo Consiglio Direttivo:

Diego Bazzanella (Presidente)

Massimo Ardoino (VicePresidente)

Roberto Natta

Claudia Revello

Ivano Gaggero

Piergianni Sciandra

Piero Mareri

SAB. 24 GEN LABORATORIO CREATIVO e LUDOMUNDIALITO

colori

0RE 18,15  LABORATORIO CREATIVO PER BAMBINI

a seguire

CENA DALLA TRADIZIONE SICILIANA:

PASTA CON LE SARDE,  CAPPONATA, DOLCE.

MENU PARTICOLARE PER I BAMBINI.

ORE 21,00 SERATA LUDICA – TORNEO  DIXIT

Prima tappa del LUDOMUNDIALITO

per info e prenotazioni 3311143004

 

VEN 19 e SAB 20 DIC

Venerdì 19 dicembre dalle ore 20,30

Associazione Mondo Immigrato

e

Circolo Arci Handala

IN COLLABORAZIONE CON IL CIRCOLO GUERNICA

CENA MAROCCHINA 

MENU 

COUSCOUS MAROCCHINO

(CON CARNE E VERDURE)

MISTO DOLCE MAROCCHINI

ORE 21,30

SPETTACOLO DI BALLI DEL VENTRE 

CON FUSION TRIBE

INFO 3311143004

Sabato 20 dicembre 2014 dalle ore 18,00

4^ RASSEGNA DEL CINEMA D’ANIMAZIONE

SERATE ANIMATE NATALIZIE 2014

La freccia azzurra

La freccia azzurra è un film d’animazione del 1996 di Enzo D’Alò, ispirato all’omonimo racconto di Gianni Rodari del 1964. È il primo lungometraggio dello studio di animazione Lanterna Magica, e costò ai suoi autori quasi quattro anni di lavoro.

Sull’immagine di un mondo che gira e si fa via via sempre più grande, una voce fuori campo recita: “Nella notte di Natale, Babbo Natale porta i doni a tutti i bambini del mondo, ma i bambini più fortunati sono quelli italiani, perché in Italia nella notte dell’Epifania ricevono degli altri doni. Li porta loro la Befana, una vecchina che vola di casa in casa a cavallo di una scopa. Un 5 gennaio di tanti anni fa però i bambini italiani rischiarono di non aver nessun dono…” È il pomeriggio del cinque gennaio. Nevica e in una piccola cittadina tantissimi bambini con i loro genitori si affrettano per le ultime compere. In moltissimi si accalcano anche davanti alla vetrina del negozio della Befana che durante tutto l’anno riceve ordinazioni e lettere dai bambini e, proprio nella notte fra il 5 e il 6 gennaio, porta i doni a chi è stato buono. Quell’anno però molti bambini rischiano di non veder avverato il loro desiderio. Infatti il malefico assistente della Befana, il dottor Scarafoni, dopo aver costretto a letto la vecchina con una “strana influenza”, ha incominciato a sua insaputa ad accettare ordinazioni solo dietro un profumato compenso e ha deciso di portare i doni solo a chi ha i soldi per pagarglieli. I bambini molto ricchi come Carlo Alberto e Filippo Maria possono perciò consegnare, molto pomposamente, la lunga lista dei regali nel negozio, pagare e andarsene soddisfatti e sicuri di ricevere tutto quanto richiesto. Ben diversa è invece l’accoglienza per Francesco, un bambino povero, orfano del papà, che aiuta la famiglia vendendo caramelle in un cinema. Passando davanti al negozio della Befana si è innamorato di uno dei tanti giocattoli che popolano la vetrina: uno splendido treno, la Freccia Azzurra. Dentro al negozio ha però scoperto che quell’anno per ricevere i doni della Befana, bisogna pagarli! È stato inoltre trattato molto duramente da Scarafoni, che lo ha addirittura minacciato e sbattuto in strada in malo modo. Per fortuna però i giocattoli che, si sa, hanno un cuore grande, quando scoprono la cattiva intenzione del dottor Scarafoni, decidono di organizzare un vero e proprio piano contro di lui. Ognuno di loro ha voglia infatti di finire nelle mani di un bambino che lo desideri veramente e lo tratti con amore e cura e non nelle mani di quei bambini viziati che si stufano di tutto dopo pochissimo tempo.

Il film si aggiudicò il nastro d’Argento e il David di Donatello alla migliore musica 1997 per la colonna sonora di Paolo Conte.

Di seguito CENA PER GRANDI E PICCINI

Info e prenotazioni 3311143004

VEN 12 e SAB 13 Dicembre

 

Venerdì 12 dicembre dalle ore 20,00

 

CENA IN COMPAGNIA

 

di seguito

 

Library’s  jazz quintet

 

Leo Lagorio & C

 

in concerto

jazz

 

Sabato 13 dicembre dalle ore 18,00

 

Prendiamoci gioco della crisi:

 

IL BARATTO DEL GIOCATTOLO

 

Bambini !  Portate uno o piu’ giocattoli che non usate più e scambiateli con gli altri bambini.Impariamo il riciclo con un sacco di divertimento e socialità.

 

a seguire ore 18,30

 

4^ RASSEGNA DEL CINEMA D’ANIMAZIONE

 

SERATE ANIMATE NATALIZIE 2014

 

Polar Express

 

Il film narra la storia di un ragazzino che non crede assolutamente a Babbo Natale, che alla vigilia di Natale sogna di compiere un viaggio al Polo Nord su di un treno magico chiamato Polar Express. Scopo (non ammesso) del viaggio è verificare la reale esistenza di Babbo Natale, andandolo a trovare nel suo luogo di residenza naturale e ricevendo da lui un regalo speciale. Lungo il travagliato percorso – con una miriade di disavventure in grado di tenere il fiato sospeso – il piccolo protagonista dovrà fare i conti con la realtà del mondo adulto, personificato dal burbero ma bonario capotreno, e con la possibilità di vedere le cose attraverso una prospettiva differente.

 

 

FINITO IL FILM CENA PER GRANDI E PICCINI

 

 

Info e prenotazioni 3311143004